"tutto è uno"

Sono nata in Italia, per molti anni ho vissuto a Berlino e successivamente a Sydney (Australia)
in contesti multiculturali che hanno influenzato la mia arte.

Sempre più viviamo in società multiculturali dove fa capolino la globalizzazione che spinge verso un appiattimento delle culture e limita la poliedricità tipica di noi esseri umani. Poliedricità come caratteristica dell'universo che ci ospita, che però come l etimologia del vocabolo stesso spiega : tutto è uno, tutto va nella stessa direzione. Tuttavia, paradossalmente, le differenze vengono sempre più vissute con drammaticità. Le tensioni nelle società del nostro mondo sono evidenti e si contrappongono a quel equilibrio di differenze che madre natura ha indicato come la via per vivere in equilibrio.

I miei lavori vogliono mostrarsi a individui spogliati dei loro pregiudizi, del loro background culturali, delle loro paure.
Vogliono portarci alla essenza del tutto. Tutto è uno.

Ho sempre pensato all'arte come a un qualcosa che sensibilizza l' animo umano, che lo riporta alla sua vera natura, a quello spirito che non ha il filtro di conoscenze accumulate in una vita. Mi piace rappresentare ciò che è legato al mondo come posto in qui viviamo, dove tante individualità vivono vite diverse intente però sempre a dare la risposta alla più difficile delle domande :
Chi siamo?

Data la mia estrazione occidentale, rivolgo maggiormente il mio interesse a culture diverse, molte volte visitate nei viaggi e conosciute direttamente. I volti africani mi riportano ad una terra ancestrale, dove tutto forse ha inizio. I ritmi sono lenti, seguono i tempi dettati da madre natura. Da essa si ha tutto, da essa si impara, da essa si ottiene quella pace che deriva dall'accettazione.
Lottare è lottare contro se stessi.

L' oriente mi rimanda spesso a quei monaci che dedicano la vita alla ricerca del sé. Li rappresento poiché manifestano una spiritualità che è legata alla ricerca individuale di ognuno di noi più che alla religione in quanto dogma.
Come Ghandi disse :” Dio non ha religione.” Ed è in tutti noi.

Nei lavori di astrattismo mi rifaccio spesso al continente australe dove gli aborigeni vivevano strettamente connessi alla terra. Le tradizioni si tramandavano oralmente e le rappresentazione grafiche erano un mix di visioni ancestrali, mappe di percorrenza per le vastità da attraversare e forme di ordine superiore legate allo spirito e alla memoria collettiva.
L'uomo, la natura, la creazione sono il tutto. Il tutto è uno.

Non pongo limiti al pubblico a cui mi rivolgo. Tutti, lasciando da parte razionalità, estrazione culturale, pregiudizi, possono percepire il senso dell'unicità che voglio trasmettere. L'invito è di non usare la mente, essa divide. Guardiamo ed ascoltiamo con il cuore. Il cuore ci unisce. Guardare e respirare questo senso di appartenenza al tutto ci pone al di sopra delle distinzioni che l'essere umano ha saputo con tanta “presunta intelligenza” tracciare nei millenni. Tutto è uno, tutto è interconnesso. Mai più di ora l'uomo sente il bisogno di una riflessione. Scienza, conoscenza, ricerca hanno migliorato la mera condizione materiale di pochi, ma si è creato un vuoto. Non vi è armonia, non vi è scambio, non vi è la convinzione che arrecare danno ad altri e a qualsiasi cosa ci circondi significa arrecare danno a noi stessi.
TUTTO è UNO

  • A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino

    Pablo Picasso

  • Cercare la coscienza nel cervello è come cercare l'annunciatore all'interno della radio.

    Nassim Haramein

  • Nella vita, non c'è nulla da temere, solo da capire.

    Marie Sklodowska-Curie

  • Il vero estremo è nel quotidiano, sopportare ogni giorno con stoica sofferenza una vita che non centra assolutamente nulla con quello per cui siamo venuti al mondo.

    Max Calderan

  • E' in tuo potere rendere i tuoi giorni sulla Terra un percorso di fiori, invece di un percorso di spine .

    Sathia sai baba

  • CambiamentoEthnic

    Cambiamento
  • Il velieroSpiritual

    Il veliero
  • Nepali girlPortrait

    Nepali girl
  • PenombraSpiritual

    Penombra
  • …L’appartenenza è avere gli altri dentro di sè G.GaberPortrait

    …L’appartenenza è avere gli altri dentro di sè  G.Gaber
  • Musiro, Mozambique 5Portrait

    Musiro, Mozambique 5
  • KijoPortrait

    Kijo
  • out of the blueDot Art

    out  of the blue
  • Violet monksSpiritual

    Violet monks
  • Fruscio del vento nella danza sensuale nessun respiroPortrait

    Fruscio del vento  nella danza sensuale  nessun respiro
  • Musiro, Mozambique 3Portrait

    Musiro, Mozambique 3
  • Interconnection 2Ethnic

    Interconnection 2
  • HarmonyDot Art

    Harmony
  • l’anima nei coloriDot Art

    l’anima nei colori
  • The monk and the elephantsSpiritual

    The monk and the elephants
  • ApparenzaPortrait

    Apparenza
  • SnakeDot Art

    Snake
  • soul knight 2Portrait

    soul knight 2
  • MongoliaPortrait

    Mongolia
  • MyanmarSpiritual

    Myanmar
  • RinascitaPortrait

    Rinascita
  • soul knight 1Portrait

    soul knight 1
  • …in amore il pensare è niente, il sentire è tutto G.GaberPortrait

    …in amore il pensare è niente, il sentire è tutto    G.Gaber
  • SinapsiEthnic

    Sinapsi
  • UluruPortrait

    Uluru
  • Gentleness 3Portrait

    Gentleness 3
  • Soul knight 3Portrait

    Soul knight 3
  • Interconnection 4Ethnic

    Interconnection 4
  • NautilusEthnic

    Nautilus
  • quiete accesaPortrait

    quiete accesa
  • InterconnectionEthnic

    Interconnection
  • Shiva Holi FestivalPortrait

    Shiva Holi Festival
  • Indaco monksSpiritual

    Indaco monks
  • Tutto scorreEthnic

    Tutto scorre
  • Tibetan girlPortrait

    Tibetan girl
  • SnakeEthnic

    Snake
  • VeloPortrait

    Velo
  • Young monkSpiritual

    Young monk
  • rigenerazioneDot Art

    rigenerazione
  • ciclicitàDot Art

    ciclicità
  • Blue monksSpiritual

    Blue monks
  • Sunset MeditationSpiritual

    Sunset Meditation
  • Blue and green monksSpiritual

    Blue and green monks
  • Red MonksSpiritual

    Red Monks
  • Visione di coloriEthnic

    Visione di colori
  • Tokyo tattoo festivalPortrait

    Tokyo tattoo festival
  • NautilusEthnic

    Nautilus
  • InterconnectionDot Art

    Interconnection
  • bivioEthnic

    bivio
  • BamboosNature

    Bamboos
  • All is oneEthnic

    All is one
  • The colors of nowEthnic

    The colors of now
  • Walking MyanmarSpiritual

    Walking Myanmar
  • Bamboo GrasshopperNature

    Bamboo Grasshopper
  • Cloudy dayPortrait

    Cloudy day
  • Colui che risvegliaEthnic

    Colui che risveglia
  • Soul knight 4Portrait

    Soul knight 4
  • life at waterholesEthnic

    life at waterholes
  • GentlenessDot Art

    Gentleness
  • La musica vera è il silenzioPortrait

    La musica vera è il silenzio
  • lose yourselfPortrait

    lose yourself
  • fireDot Art

    fire
  • Rainbow snakeDot Art

    Rainbow snake
  • Thai monkSpiritual

    Thai monk
  • BillabongEthnic

    Billabong
  • BamboosNature

    Bamboos
  • GeishaPortrait

    Geisha
  • BirdDot Art

    Bird
  • Thailand monkSpiritual

    Thailand monk

NEWS

  • Mostra al Embassy Café di Cortina d’Ampezzo 3 novembre – 15 aprile 2018
  • Mostra al Embassy Café di Cortina d’Ampezzo 3 novembre – 15 aprile 2018
  • Mostra al Embassy Café di Cortina d’Ampezzo 3 novembre – 15 aprile 2018
  • Mostra al Embassy Café di Cortina d’Ampezzo 3 novembre – 15 aprile 2018
  • Mostra c/o Castello di Spessa con la bellissima voce di Paris Ruel
  • Mostra c/o Castello di Spessa con la bellissima voce di Paris Ruel
  • Mostra c/o Castello di Spessa con la bellissima voce di Paris Ruel

Contatti

Per qualsiasi curiosità o informazione non esitare a scrivermi

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

captcha inserisci il codice di seguito